• ASSOCIAZIONE FERMATA GIARDINO DI ROMA

    Incontro con il consigliere regionale Devid Porrello

    Il 26 febbraio il nostro presidente ha incontrato in Regione Lazio il Cons. Devid Porrello, Vice Presidente del Consiglio regionale e membro della Commissione Mobilità, Infrastrutture, Lavori Pubblici e Trasporti, nonché da oggi membro del nostro gruppo. Durante la riunione, a cui ha partecipato anche Nello Angelucci, si è fatto il punto della situazione sulla nostra fermata, discutendo in particolare dell’importante risultato recentemente ottenuto con la delibera di Roma Capitale. Abbiamo inoltre chiesto al consigliere di adoperarsi affinché sia avviato al più presto quel Tavolo Tecnico tra Regione e Comune di cui abbiamo parlato più volte nel gruppo facebook della nostra associazione. Ringraziamo Nello Angelucci per aver organizzato l’incontro e il Cons. Porrello per la sua disponibilità ad incontrarci.

  • aggiornamenti

    Richiesta di convocazione di una commissione finalizzata ad accelerare l’iter per la realizzazione della fermata

    Vi informiamoche il nostro presidente ha formalmente chiesto al Cons. Giovanni Zannola (membro del nostro gruppo facebook) di far pervenire al Presidente della VI Commissione regionale Lavori Pubblici, Mobilità, Infrastrutture e Trasporti la nostra richiesta di convocazione di una commissione per la fermata Giardino di Roma.

    In allegato il documento.

  • aggiornamenti

    Delibera approvata!!!!

    Oggi è una giornata importante per la nostra associazione e per il quartiere. L’Assemblea Capitolina ha approvato all’unanimità la delibera che vincola le somme derivanti dagli oneri di urbanizzazione (oltre 3 milioni di euro), versati per le nuove edificazioni in corso, per la realizzazione della fermata “Giardino di Roma”. Ora speriamo in tempi rapidi per la progettazione e la realizzazione.

  • aggiornamenti

    Proposta di deliberazione all’ordine del giorno

    Abbiamo piacere di informarvi che la proposta di deliberazione di iniziativa consiliare n. 127/2019, che dispone il vincolo definitivo di tutti gli oneri di urbanizzazione derivanti dal nostro quartiere, per un totale di circa 3,6 milioni di euro, al fine di finanziare la Fermata Giardino di Roma, è stata inserita all’Ordine dei Lavori dell’Assemblea Capitolina nelle sedute dell’11 e del 13 febbraio. Ciò significa che domani, massimo giovedì, la nostra fermata avrà dei fondi sicuri, accantonati da Roma Capitale per noi, che non potranno pertanto essere destinati ad altre opere! In allegato l’ordine dei lavori.

  • aggiornamenti

    Resoconto commissione Capitolina

    Nella commissione Capitolina congiunta Bilancio-Urbanistica del 24 Gennaio sono intervenuti tutti: consiglieri capitolini, dirigenti degli uffici, ed esponenti degli assessorati, tra i quali l’assessore al Bilancio.
    Il parere contrario della Ragioneria Generale in merito al vincolo ai soldi per la nostra fermata è stato superato.

    Lo scorso 11 dicembre, in realtà, si era già tenuta un’altra commissione congiunta (Mobilità-Urbanistica), sempre per discutere in merito ai pareri degli uffici. In quell’occasione, però, erano presenti tutti tranne i funzionari che avevano espresso il parere contrario (Ragioneria). Ma il 24 Gennaio 2020, con le commissioni al completo, e con tutti i funzionari degli uffici competenti, si è finalmente chiarito che il parere contrario della Ragioneria Generale era dovuto alla mancanza di un’istruttoria preliminare relativa alla realizzazione della stazione, integrata da un progetto, che giustificasse la proposta di delibera stessa. Cioè non si poteva dare l’ok allo stanziamento di quasi 4 milioni di euro per un opera per la quale mancava uno studio preliminare. Parliamo di una somma completamente disponibile, come ribadito dai funzionari del dipartimento di Urbanistica presenti, nonché da quelli della Ragioneria. Costituita dal 1.187.000 versato nel luglio 2014 dal costruttore, a cui vanno aggiunti i 2,4 milioni di euro di oneri versati per il nuovo cantiere nel comparto Z20, per un totale di circa 3,6 milioni di euro. A questo punto, poiché nelle premesse della commissione è stato nuovamente ribadito che la fermata Giardino di Roma è un’opera fortemente voluta da tutte le forze politiche, la dirigente della Ragioneria Generale ha affermato che provvederà ad inviare al più presto una rettifica al Segretariato Generale e alle commissioni capitoline per esprimere parere favorevole allo stanziamento di tutti i soldi. Erano presenti il presidente della nostra associazione e quello del nostro CdQ Giardino di Roma 2017 Salvatore Diacono, e il consigliere capitolino Giovanni Zannola, che ringraziamo per aver ricordato che presso il dipartimento di Programmazione ed Attuazione Urbanistica (PAU) è in custodia il vecchio progetto redatto dal costruttore per realizzare la fermata, risalente agli anni 2010-2014, dal quale si potrebbe partire per velocizzare tutto l’iter. Ringrazio altresì il consigliere capitolino dimissionario Nello Angelucci, per il continuo supporto “dietro le quinte” alla nostra causa. I nostri ringraziamenti vanno ovviamente anche ai presidenti delle commissioni Bilancio e Urbanistica, per aver convocato a tempi di record questa riunione. Che speriamo sia l’ultima!