• ASSOCIAZIONE FERMATA GIARDINO DI ROMA

    Parere degli uffici

    Il presidente della nostra associazione nei giorni scorsi ha effettuato numerose telefonate al Segretariato Generale e diverse visite al PAU, finalizzate a sollecitare l’emissione dei pareri da parte degli uffici competenti in merito alla proposta di deliberazione n. 127 con oggetto il vincolo ai soldi necessari per la nostra fermata, ed inserita all’ordine del giorno dell’Assemblea Capitolina il 17/10 (con il n. 57). Queste hanno prodotto i seguenti risultati:

    1. il parere della Ragioneria Generale è NON favorevole in quanto: “…da verifiche effettuate dai competenti uffici di Bilancio, non risultano presenti stanziamenti relativi all’oggetto della presente proposta di deliberazione” (vedasi allegato).
    2. il parere del Dip. PAU è stato inviato al Segretariato Generale in data 07/10 che però l’ha respinto in quanto non conforme all’art. 49 del T.U.E.L. (Testo Unico degli Enti Locali). In pratica non è stato un parere di regolarità tecnica sulla fermata Giardino di Roma come richiesto dagli uffici del Segretariato.

    Ovviamente la nostra associazione ha informato immediatamente i consiglieri capitolini Nello Angelucci e Giovanni Zannola (membri del nostro gruppo facebook). I suddetti pareri sono in ogni caso NON vincolanti ai fini dell’approvazione della delibera che tutti aspettiamo. Tuttavia sarebbe meglio se fossero entrambi favorevoli e, a tal proposito, il Cons. Angelucci si è subito adoperato per approfondire la motivazione al punto 1) tramite l’assessorato al Bilancio. Riguardo il punto 2), invece, provvederà la prossima settimana a contattare il direttore del PAU. Ai fini dell’emissione del parere di regolarità tecnica, qualora occorresse visionare il vecchio progetto del costruttore, questo documento può essere reperito presso un ufficio del PAU, dato che il costruttore l’ha consegnato da qualche mese. A tal proposito il nostro presidente ha fornito ai consiglieri Angelucci e Zannola il nominativo del funzionario che ce l’ha in custodia. Noi crediamo che il parere non favorevole della Ragioneria Generale sia dovuto ai seguenti motivi:

    • non si è guardato alle corrette voci di entrata in quanto nella motivazione non sono menzionate ad es. quella relativa al versamento del 2014 di 1.187.850,87 (nota prot. QI/13486 del 24/01/2019);
    • il permesso di costruire relativo al comparto Z19 è in itinere in quanto in attesa dei N.O. da parte di alcuni enti per la tutela del territorio e pertanto, in questo caso, non possono essere stati versati oneri di urbanizzazione. Eppure sia nell’oggetto della proposta di deliberazione, sia nella risposta della Ragioneria Generale, si parla anche di oneri derivanti dal comparto Z19 (!);
    • gli oneri derivanti dal comparto Z20 sono stati versati per metà a fine giugno a.c., contestualmente al rilascio del permesso di costruire in quel terreno. L’altra metà sarà versata entro tre anni.
  • aggiornamenti

    Ordine del giorno

    Questo è l’ordine del giorno n. 57, da discutere in Assemblea Capitolina, per mettere il vincolo ai fondi necessari per realizzare la nostra fermata. Vi ricordiamo che prima di essere messo all’ordine dei lavori in Campidoglio, tale proposta di deliberazione (di iniziativa consiliare), necessita del parere di due uffici competenti (P.R.G. e Ragioneria Generale).

  • aggiornamenti

    Parere degli uffici competenti

    Purtroppo ci dispiace informarvi che la proposta di deliberazione di iniziativa consiliare consegnata al Segretariato Generale in data 12 settembre, e finalizzata a vincolare tutti gli oneri di urbanizzazione derivanti dal nostro quartiere per la realizzazione della fermata Giardino di Roma, non ha ancora ottenuto il parere favorevole da parte degli uffici competenti (P.R.G. e Ragioneria Generale). L’informazione ci è stata fornita dal personale del Segretariato Generale con cui il presidente della nostra associazione ha parlato il 12 ottobre 2019. Poiché in base al regolamento del Consiglio Comunale di Roma Capitale, a questo punto, l’argomento deve essere ridiscusso nelle commissioni consiliari competenti, abbiamo inviato una mail (che trovate al presente link) ai presidenti delle suddette commissioni, al fine di sollecitare la convocazione di una commissione congiunta Mobilità-Urbanistica. In c.c. i consiglieri capitolini membri di questo gruppo e tutti i capigruppo degli schieramenti politici in Campidoglio firmatari della proposta di deliberazione.

    Associazione Fermata Giardino di Roma

  • aggiornamenti

    Messaggio ai politici presenti nel gruppo facebook

    In data 11/10/2019 il presidente della nostra associazione ha scritto il seguente messaggio sul gruppo facebook “Quelli della fermata e del verde Giardino di Roma”: Questo messaggio è rivolto a tutti gli esponenti politici del nostro gruppo che devo necessariamente taggare per essere sicuro che questo messaggio gli arrivi.Nello Angelucci, Giovanni Zannola (Gio Zen), Giulio Pelonzi, Davide Bordoni, Laura Cartaginese, Francesco Vitolo, Monica Picca, Mariacristina Masi, Filomena Cotti Zelati, Athos De Luca, Agnese Manuelli, Claudio Bollini, Giancarlo Prossomariti, Luca Mantuano.

    • Ieri abbiamo assistito all’ennesimo grave problema sulla Roma Lido che ha provocato enormi disagi all’intera popolazione del nostro Municipio.
    • Nel nostro quartiere sono attualmente in costruzione centinaia di appartamenti, ed è stato richiesto un permesso per realizzarne altre centinaia a ridosso della via Ostiense. Tutti questi nuovi futuri insediamenti non faranno altro che aggravare la situazione, in termini di mobilità, non solo del nostro quadrante, ma dell’intero X Municipio.
    • Il quartiere Giardino di Roma, ad elevatissima densità di minori, negli anni a venire sarà interessato da un incremento piuttosto significativo di automobili che gli abitanti saranno costretti ad utilizzare per ogni spostamento a causa della mancanza di un adeguato trasporto pubblico, ed in particolare della fermata del treno, prevista nel P.R.G. di Roma Capitale fin dal 2003.

    Onde evitare che Giardino di Roma diventi un collo di bottiglia per l’intero Municipio, in ogni spostamento da e verso Roma, vi esortiamo a lavorare tutti insieme al fine di accelerare il più possibile tutti gli iter per:

    1. realizzare finalmente la Fermata Giardino di Roma nel nostro quartiere;
    2. rendere finalmente la Roma Lido una tratta efficiente e moderna.

    Ass. Fermata Giardino di Roma & CdQ Giardino di Roma 2017